Brainstorming: i 5 strumenti per trovare il tuo nome

Brainstorming: i 5 strumenti per trovare il tuo nome

Normalmente, le aziende ricorrono aL brainstorming per trovare il nome più adatto possibile. Il metodo del brainstorming è ampiamente utilizzato nel mondo degli affari perché offre i migliori risultati quando l’ispirazione è assente. In questo caso, ti diciamo quali sono i 5 strumenti per trovare il nome della tua azienda attraverso il brainstorming.

1.- Thesaurus

Thesaurus è una pagina web dove possiamo trovare sinonimi e contrari delle parole che stiamo cercando, quindi è uno strumento che ci dà il nome che vogliamo. Va detto che il suo uso è abbastanza divertente, il che è da ringraziare, poiché, quando non troviamo il nostro nome, tendiamo alla disperazione.

Grazie al suo funzionamento, possiamo creare da zero parole che hanno un significato intrinseco che ci aiuta a rafforzare il nostro marchio fin dall’inizio.

2.- Combinare le parole

Non hai mai preso mezza parola e l’hai accoppiato con la fine di un’altra parola per creare un nome totalmente nuovo e fresco? Questo è ciò su cui si basa questa pratica, soprattutto quando vogliamo alludere a due significati rappresentati da parole diverse. Ecco tre esempi:

– Volkswagen: Volks = persone; Wagen = auto -> auto delle persone.

– Microsoft: Micro = piccolo; Soft = software-> piccolo software.

  • Coca-Cola: Coca = foglie di coca; Cola = vino.

3.- Google

Sembra sciocco, ma molte volte Google ci ha aiutato a trovare il nome di un marchio o di un’azienda. Questo si ottiene grazie ai suggerimenti che troviamo nel motore di ricerca quando si inserisce mezza parola o un’intera parola. Un altro modo è quello di cercare qualcosa in relazione a ciò che si sta per vendere o offrire.

4.- Musica

Saresti sorpreso di quante aziende sono state fondate dal titolo di una canzone. La musica esprime emozioni, quindi è logico che un’azienda voglia alludere ad un’emozione con il suo nome. Per questo compito è possibile utilizzare servizi di streaming come Spotify, iTunes, Amazon Music o Deezer.

5.- Foto

A volte l’ispirazione può essere trovata attraverso le immagini perché un’immagine vale più di mille parole. In questo senso, utilizza le banche immagini, così come le ricerche che si possono fare in Google. Come consiglio, è possibile utilizzare le banche Getty e Bigstock, che contengono milioni di fotografie all’interno.

Leggi anche su Generatori di Logo https://mineralesquecosmetics.com/

Close Menu